Olio di pesce e il cancro alla prostata

BPH rotonda chirurgia riabilitazione

È risaputo che il rischio di cancro alla prostata varia notevolmente in base alla collocazione geografica: in alcuni luoghi il rischio è 60 volte più alto che in altri! Questo suggerisce il forte probabile coinvolgimento di fattori legati alla dieta o allo stile di vita 2. Ci sono due tipi di ricerche che sono solite valutare questo argomento. The study that it was reporting on was an observational study, not a high-quality intervention study that is needed to make such strong cause-and-effect conclusions as seen in the headlines.

Or maybe men with prostate cancer process fish oil in a different way, resulting in higher blood levels. Additionally, there are a host of other issues with measuring blood levels which will be discussed. But as you can see, the conclusions drawn by the media were not appropriate. In this olio di pesce e il cancro alla prostata, we will review the entire body of scientific evidence on this topic to get a more accurate idea of what is currently known.

Questi studi somministrano olio di pesce agli individui e cercano un effetto sul cancro alla prostata. Ricoprono un ruolo cruciale nella ricerca per la conferma di una relazione causa-effetto. Sfortunatamente il numero di studi di intervento su questo argomento è basso. Questi studi sono stati limitati dalla loro breve durata: la maggior parte sono durati pochi mesi che non è tanto per osservare una situazione come quella del cancro alla prostata, che spesso muta lentamente nel corso degli anni.

Tra gli studi di coorte che hanno osservato il rischio dello sviluppo del cancro, la maggior parte non ha rilevato alcuna relazione. Cinque studi hanno mostrato una relazione tra la maggiore assunzione di pesce e un più basso rischio, mentre tre studi hanno messo in evidenza la relazione tra una maggiore assunzione di pesce e un più alto rischio. Per contro, gli studi di coorte che hanno osservato il rischio di morte a causa di cancro alla prostata sono stati in maggiore accordo.

Cinque di essi hanno rilevato olio di pesce e il cancro alla prostata significativa diminuzione del rischio di morte per cancro alla prostata in seguito a maggiore assunzione di pesce e gli altri hanno mostrato una leggera diminuzione, insufficiente per essere statisticamente significativa. I risultati degli studi di caso-controllo sono stati più disponibili con un miscuglio di risultati che suggeriscono tanto un effetto protettivo quanto uno dannoso, o nessun effetto in assoluto.

Questi studi hanno avuto maggiori limitazioni e particolarmente significativa è stata la capacità di valutare accuratamente la quantità di olio di pesce cui i partecipanti sono stato esposti.

Alcuni di questi studi anno fatto uso di un questionario che chiedeva ai partecipanti di ricordare quanto cibo avessero mangiato fino a un certo punto nel tempo, generalmente diversi anni prima. Alcuni degli studi hanno usato le analisi del sangue invece del questionario: hanno misurato la quantità di acidi grassi omega 3 presenti.

Ciononostante anche questo ha dei limiti. Le analisi del sangue forniscono informazioni riguardo alla quantità di grassi omega 3 che la persona ha assunto olio di pesce e il cancro alla prostata da giorni a mesi al massimo, a seconda del tipo olio di pesce e il cancro alla prostata analisima il cancro si sviluppa nel corso di molti anni.

E poi gli individui hanno un metabolismo molto diverso tra loro, quindi due persone che assumono lo stesso quantitativo di grassi omega 3 possono avere diversi valori del sangue, rendendo quindi difficile ogni interpretazione 1. Quando si considera se un fattore di rischio possa essere associato a un maggiore o minore rischio di decesso, è importante considerare come questo possa avvenire: in altre parole, il meccanismo agente.

Nei termini di un possibile effetto protettivo, sono stati proposti molti meccanismi. Studi su animali — per quanto preliminari — hanno anche mostrato che i grassi omega 3 rallentano la crescita dei tumori, diminuiscono le metastasi e potenziano gli effetti delle sostanze chemioterapeutiche. In un riepilogo preliminare di questi studi su animali e cellule, 50 o 52 studi hanno mostrato che i grassi omega 3 hanno un effetto anti-cancro 1. Non possiamo dire se aumenti o diminuisca il rischio dello olio di pesce e il cancro alla prostata di malattie.

Ad ogni modo è necessaria ulteriore ricerca per poter comprendere appieno questa relazione. Lingua Italiano. Studi di Intervento Questi studi somministrano olio di pesce agli individui e cercano un effetto sul cancro alla prostata. Gli studi di coorte sono considerati più di alta qualità rispetto a quelli di caso-controllo.

Inoltre alcuni hanno osservato il rischio di sviluppo della malattia e di morte tra uomini che già avevano il cancro alla prostata. Possibili Meccanismi e Conclusioni Quando si considera se un fattore di rischio possa essere associato a un maggiore o minore rischio di decesso, è importante considerare come questo possa avvenire: in altre parole, il meccanismo agente.

Aucoin, M. Wheeler, and L. Brasky, T. Hedelin, M. Joshi, A. Most Popular. La sindrome del gocciolamento intestinale. La fertilità - L'impatto della resistenza all'insulina. Salute dell'uomo. Terapia con sauna. Vertigini - Trattamenti naturali olio di pesce e il cancro alla prostata il capogiro.

La vostra routine di igiene influenza la vostra salute? Have you used any Natural health product in the last 12 months? Scelte Yes, for prevention. Yes, to address an ailment. News Herbal Medicines for vascular dementia. Acupuncture for PCOS. Zinc deficiency and aphthous stomatitis. Vitamin D in military personnel: a review. Green tea extract and CrossFit effects on antioxidant status. Alert: Substance use during summer months. Health Canada Advisory: Gentian violet is carcinogenic.

Drug Alert: Risk of blood clots with tofacitinib. Alert: Plasma pens may pose health risks. Health Canada Advisory: Olio di pesce e il cancro alla prostata increased risk of serious harm, suicidal ideation.