Il cancro alla prostata vino rosso

Di prostatite in NNPTSTO

Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Tutti i diritti sono riservati.

La il cancro alla prostata vino rosso e la trasmissione in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo, elettronico o meccanico, comprese fotocopie, registrazioni o altro tipo di sistema di memorizzazione o consultazione dei dati sono assolutamente vietate senza previo consenso scritto di AIMaC.

Filosl'assistente virtuale è qui per te! Apri la chat! La sua lettura Ti è risultata utile? Con una piccola donazione Aimac potrà continuare ad assicurare ascolto, informazione e sostegno psicologico ai malati e ai loro familiari nel faticoso percorso di cura.

Dona ora! Chemioterapia Radioterapia Farmaci biologici e biosimilari Trattamenti non convenzionali Schede sui farmaci antitumorali. Chirurgia Adroterapia Immuno-oncologia Terapia del dolore Studi clinici e sperimentazioni. Strutture di cura Centri di radioterapia Supporto psicologico Hospice Crioconservazione del seme Centri per la preservazione della fertilità femminile Link utili. I diritti del malato in sintesi I diritti del caregiver Domande frequenti Accertamento dell'invalidità civile Indennità di accompagnamento Permessi e congedi lavorativi Indennità di malattia Sentenze e circolari I nostri risultati.

Libretto sui diritti del malato Filos, l'assistente virtuale sui diritti Quando un figlio è malato Pensione di inabilità e assegno di invalidità civile Indennità di frequenza Esenzione dal ticket Consigli al datore di lavoro Parrucche per pazienti oncologici. Punti informativi Donne straniere e tumori. Come aiutarci Dona il 5x Per le aziende Servizio civile. Attività nel sociale Progetti Convegni Contattaci Questionari.

Home Notizie Da stampa tv e web. Vino rosso? I benefici per la prostata. Nuove indagini sui polifenoli il "principio attivo" della il cancro alla prostata vino rosso. L'indagine ha interessato 1. L'effetto positivo del vino rosso è emerso dal confronto dei questionari in cui venivano riportate le abitudini e stili di vita dei due gruppi. Per spiegare l'effetto si è ipotizzato sia una influenza negativa dell'alcol sul testosterone e sia la capacità dei flavonoidi, di cui è ricco il vino rosso, di alterare la crescita delle cellule tumorali.

Non si tratta quindi della solita indagine di laboratorio, ma di uno studio osservazionale, i cui risultati, come spiega la ricercatrice Janet Stanford, "mettono in evidenza l'importanza il cancro alla prostata vino rosso compiere nuove ricerche che abbiano come protagonisti altri cibi e bevande ricchi di polifenoli, come il vino rosso appunto".

I polifenoli sono il cancro alla prostata vino rosso nella buccia, nel raspo e nei vinaccioli e sono responsabili del colore e del sapore del vino: per esempio gli antociani assicurano il colore rosso-violaceo ai vini giovani mentre i flavoni determinano il colore ai vini bianchi. Ma per chi ha poca simpatia per il vino non disperi in quanto molto ricco di polifenoli è risultato anche il succo di mirtillo.

Attualmente esiste comunque una corposa serie di indagini che esalta gli effetti anticancro ed antinfiammatorio dei polifenoli presenti nel vino resveratrolo, quercetina, catechina ma essa non sembra essere accettata da tutti. Un ricercatore canadese, David Golberg, sostiene infatti che del resveratrolo per esempio, il più potente polifenolo, non c'è traccia nel sangue dell'uomo o della donna dopo l'assunzione del vino rosso. E allora come comportarsi riguardo all'assunzione del vino?

Nel dubbio l'Organizzazione Mondiale della Sanità, consiglia "Less is Better", come il cancro alla prostata vino rosso "meno bevi e meglio è". Benché i polifenoli non siano "indispensabili per la salute", come le vitamine, alcuni sono noti come potenti antiossidanti e sono in grado di combattere i danni derivanti dai radicali liberiproteggendo dal deterioramento le cellule somatiche e contribuendo a prevenire alcune malattie croniche.

I polifenoli si trovano anche nella frutta e nella verdura, nel tè, nel cacao e nei suoi prodotti, nonché nell'olio d'oliva, la cui presenza ne esalta le qualità. Insomma ogni pianta, o prodotto, sembra possedere una propria miscela di polifenoli. Letto volte. Vota questo articolo 1 2 3 4 5 0 Voti.

Torna in alto. Diagnosi Schede sui tumori Libretti informativi Esami diagnostici Indirizzi utili. Vivere con il tumore Diritti del malato Nutrizione Sessualità Come parlarne. Dopo il cancro Follow-up Cancro avanzato Linfedema.